Shipping, Logistica e Trasporto Intermodale

Green Pass, gli industriali a Cernobbio: "Bene per la ripresa ma riflettiamo sull'obbligo vaccinale"

Dopo l'edizione quasi esclusivamente virtuale del 2020, ritorna a pieno regime il Forum Ambrosetti di Cernobbio. Per industriali e guru della finanza mondiale, serrati i controlli sul Green Pass sia all'ingresso che sulle navette per giungere a Villa D'Este sul lago di Como. E l'obbligo del Green Pass sui luoghi di lavoro fa il pieno di consensi nella platea: "Dobbiamo evitare nuovi blocchi e - spiega l'ad di Microsoft Italia Silvia Candiani - tutto ciò che può aiutare è benvenuto. Negli Usa Microsoft ha messo l'obbligo vaccinale negli uffici e questa penso sia una via percorribile anche grazie allo smartworking". Molto favorevole al Green Pass anche Carlo Cottarelli: "Vaccinare è la priorità e la nostra ripresa, già superiore alle attese, passa anche dal contenimento dei contagi". Più cautele sull'obbligo vaccinale, come sottolinea l'ad di Ibm Italia Stefano Rebattoni: "Va valutato attentamente. Va cercato il giusto punto di equilibrio fra esigenze di sicurezza e rispetto della privacy". Il presidente di Brembo Alberto Bombassei lo dice apertamente: "Dipende dalla tipologia del lavoro che si fa ma personalmente eviterei l'obbligo".

di Andrea Lattanzi